giornata della memoria alla scuola primaria del Borgo

Nell’ambito del progetto “open school”, il 29 gennaio, gli alunni della Primaria di Borgo San Giacomo, hanno coinvolto famiglie ed abitanti del quartiere in una riflessione sulla Shoah, a conclusione di una settimana di lavoro in occasione della “Giornata della Memoria”. L’attività è stata intensa: brevi racconti adatti alla sensibilità dei più piccoli; la visione del cortometraggio dedicato alla storia di Alessandra e Tatiana Bucci, sopravvissute al lager; la lettura e rappresentazione per immagini del racconto di Lia Levi “La portinaia Appollonia” e, per i più grandi, la ricostruzione del periodo storico e l’analisi delle leggi razziali emanate in Italia. Tutti insieme poi gli alunni hanno collaborato alla realizzazione di un’opera comune sulla Pace e si sono esibiti in un gioioso canto sul valore della diversità. Fulcro della serata, l’intervento del professor Luca Andreoni che è riuscito a comunicare in modo coinvolgente, chiaro e diretto con una platea estremamente eterogenea.
Alunni attenti e curiosi hanno mostrato grande maturità rivolgendo al professore domande pertinenti. Anche gli adulti, intervenuti numerosissimi, hanno posto domande, proposto riflessioni generando un dibattito franco e costruttivo.
il team dei docenti ringrazia di cuore il prof. Andreoni e tutti gli intervenuti che hanno contribuito a rendere la serata un momento di crescita culturale ed umana per l’intera comunità del quartiere Borgo san Giacomo.

orientamento: quante attività interessanti alle medie!

Gli alunni delle classi 5^ delle scuole primarie del nostro Istituto hanno vissuto una giornata di orientamento ed accoglienza alla scuola media insieme agli studenti e agli insegnanti svolgendo numerose attività coinvolgenti, pratiche e laboratori per conoscere i professori e le loro materie, dall’arte alle scienze, dall’italiano alla lingua straniera, dalla tecnologia allo sport. Un bel modo per conoscersi!

Nel video, in particolare, la classe 5^ della scuola primaria Borgo.

continuità al borgo

I piccoli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia di Borgo San Giacomo si sono recati, in “missione esplorativa”, alla scoperta della realtà della scuola Primaria.
L’incontro con gli alunni “senior” è stato gioioso, l’accoglienza calorosa ed informale.
Gli alunni di quinta hanno aiutato i piccoli ospiti nella realizzazione di una coccarda: una sorta di lasciapassare per la scuola Primaria. In cambio, gli alunni dell’Infanzia, hanno portato dei simpatici segnalibro con coccinella portafortuna per il viaggio dei grandi verso la scuola media!

iscrizioni alle scuole dell’infanzia a.s.2019-2020

comunicazione del Dirigente scolastico:

moduli domande iscrizione:

moduli deleghe:

informativa privacy:  

servizio mensa:  

link servizio mensa Asso: https://www.asso-osimo.it/wp/iscrizioni-mensa/

Open School alla primaria Borgo

Nell’ambito del progetto Open School, gli alunni e le insegnanti della
Primaria Borgo San Giacomo, hanno concluso l’anno solare con un suggestivo coro di Natale. Nello scenario della Chiesa Parrocchiale hanno accolto famiglie ed abitanti del quartiere coinvolgendo ed entusiasmando tutti.
Sono stati proposti canti legati ai temi della pace, dell’amicizia, della
solidarietà, del rispetto per l’uomo e per l’ambiente: valori trasversali per ogni cultura e per ogni religione che, siamo certi, possano essere appresi e veicolati attraverso il linguaggio universale della musica.

brava Emma!

emma d'ursoSono convinta che la Scuola debba stimolare tutte le potenzialità degli alunni, aiutandoli ad esprimersi e comunicare attraverso diversi linguaggi. Lo sanno bene i ”nostri ragazzi”, che ogni giorno  sperimentano diverse forme espressive mettendo alla prova le loro attitudini creative.

EMMA D’URSO  è un’eccellenza in tal senso! La sua effervescente creatività è testimoniata dal libro che la giovane  artista ha pubblicato insieme al nonno, scrittore e poeta. Le illustrazioni di Emma arricchiscono, con originalità e fantasia, i bellissimi versi scritti dal nonno.

Io che da tre anni seguo Emma lungo il suo percorso artistico, non posso che essere fiera e congratularmi con lei, augurandole un futuro luminoso e colorato come le immagini che prendono vita nelle pagine  del libro “Due passi nella natura”.

Brava Emma!

Prof.ssa Maria Isabella Mariani